la base dei partiti sta cambiando

sempre più evidente che i partiti politici non rappresentano i loro elettori: una volta arrivati al potere la gestione avviene in maniera autoreferenziale, senza rappresentare i bisogni della collettività.

faccio il mio esempio: sono stato un elettore sempre di sx, mi sento molto ambientalista nelle mie scelte ma mi sono sentito poco rappresentato dal partito dei verdi; ho alternato il mio voto tra i verdi e rifondazione comunista che rappresentava un’altra parte del mio pensiero: uguaglianza sociale, tutela del lavoro etc etc; anche loro mi hanno “tradito”con le loro scelte e quindi ho deciso di stracciare la tessera del partito.

avevo trovato dei ragazzi in gamba con i quali lavorare e condividere ideali ma il partito ora proprio no.

vengo al dunque: la base di rifondazione, o almeno la parte che io reputo migliore, ha deciso di costituire un’associazione dal nome sinistra critica nella quale stanno confluendo iscritti e nn al partito e questa mi sembra la scelta migliore: un’associazione fortemente politica ma nn più partitica: buon lavoro

      (altro…)

      Annunci
      Published in: on gennaio 31, 2007 at 3:28 pm  Lascia un commento